Opportunità e semplicità per le imprese

FONDIR offre alle imprese aderenti l'opportunità di usufruire di risorse per promuovere e realizzare Piani Formativi concordati tra le Parti Sociali destinati ai propri dirigenti.
Durante tutto l'anno, a scadenze predefinite e fino a febbraio 2019, le imprese possono candidare le proprie proposte di formazione per i loro dirigenti. Requisiti richiesti:

  • essere iscritti a Fondir (Codice FODI su mod. Uniemens Inps);
  • essere in regola con il versamento dei contributi e mantenimento dell’adesione a Fondir fino alla conclusione del Piano Formativo.

L’impresa può accedere ai contributi:

  • presentando Piani di formazione programmati sui propri fabbisogni a valere sulle risorse degli Avvisi 1/2018 o 2/2018 aperti fino al 28 febbraio 2019
  • richiedendo di partecipare ad iniziative formative presenti sulla Bacheca FONDIR, sempre aggiornata di nuove offerte e sempre attiva.

 
 
LA PRESENTAZIONE DEI PIANI FORMATIVI
 
La nuova programmazione 2018, ricca di importanti novità, si concretizza con l’uscita di due nuovi Avvisi:

  • Avviso 1/2018: Interventi di formazione continua per i dirigenti delle imprese del terziario - Comparto Creditizio-Finanziario e Assicurativo
  • Avviso 2/2018: Interventi di formazione continua per i dirigenti delle imprese del terziario - Comparto Commercio-Turismo-Servizi, Logistica-Spedizioni-Trasporto e altri settori economici

Attraverso questi Avvisi, le aziende iscritte possono presentare richiesta di contributo per la realizzazione di Piani di formazione per i loro dirigenti.
Le semplificazioni riguardano:

  • introduzione dei costi standard. L’attenzione si sposta sugli output e non sugli input e sui costi dei Piani;
  • eliminazione del cartaceo per la presentazione del Piano. Per presentare la richiesta di contributo è sufficiente una PEC e la firma digitale;
  • riduzione dei tempi di controllo e pagamento. Meno controlli burocratici e più verifica dei risultati;
  • strumenti di presentazione e gestione più intuitivi e semplici.

I Piani possono essere presentati a partire dal 3 settembre, con scadenze mensili. La scadenza è stabilita al 28/2/2019.
Le risorse a disposizione delle aziende sono pari a 15,7 milioni di euro, suddivisi tra i due Avvisi:

  • Avviso 1/2018: € 12 milioni
  • Avviso 2/2018: € 3,7 milioni

Per approfondimenti visita anche l'area Piani formativi Annualità 2018

 
 
ACCESSO ALLA BACHECA FONDIR  
 
FONDIR mette a disposizione delle imprese iscritte una BACHECA di iniziative formative slezionate e proposte da Università, Enti di formazione, Business School Le modalità di accesso alle risorse variano a seconda del Comparto di appartenza dell'impresa.  
  
E' possibile presentare a Fondir richieste per il finanziamento di Piani formativi eselezionando le iniziative pubblicate nella Bacheca Fondir.
Le risorse a disposizione delle aziende sono pari a 7,5 milioni di euro, suddivisi tra i due Avvisi:

  • Avviso 1/2017 - Comparto Creditizio, finanziario - Assicurativo (€ 6 milioni)
  • Avviso 2/2017 - Comparto Commercio-Turismo-Servizi, Logistica-Spedizione-Trasporti e Altri Settori Economici (€ 1 milione)

 Per ulteriori informazioni si invita a consultare le modalità di accesso alla Bacheca.
 
  
COME QUALIFICARE LE INIZIATIVE NELLA BACHECA FONDIR
 
Strutture formative e Università possono presentare le richieste per la qualificazione dei cataloghi formativi nella Bacheca Fondir  compilando il formulario on line, presente sulla Piattaforma UNICAFONDIR. differente per i due specifici Comparti.   
Le tipologie di iniziative formative che possono essere pubblicate in Bacheca sono le seguenti:

  • formazione one-to-one. Le attività si dovranno svolgere in un periodo di massimo 12 mesi.
  • Seminari, convegni, workshop. Le attività si dovranno svolgere in un periodo di massimo 5 giorni consecutivi;
  • percorsi di alta formazione e master. Le attività dei percorsi di alta formazione e master devono avere una durata di almeno 40 ore e le attività si dovranno svolgere in un periodo di massimo 12 mesi.  

Le proposte, da presentare attraverso la Piattaforma UNICAFONDIR, sono valutate trimestralmente. Modalità e tesmpistiche sono stabilite dai Regolamenti di qualificazione che afferiscono ai due Comparti: